Pesto o frittata, come impiegare le foglie di carota in cucina

Le foglie di carota non sono una risorsa così banale in cucina, perché hanno un alto contenuto di vitamine e sali minerali, e sono facilmente utilizzabili.

Non è tuttavia comune trovare delle belle carote fresche con il loro ciuffo di foglie, ma neppure così difficile se frequentiamo i mercati ortofrutticoli. Ancora meglio se coltiviamo le carote nell’orto o sul balcone, perché saremo  più certi della loro bontà. In fondo non è così difficile coltivare le carote in vaso: basterà qualche seme e del terriccio misto a sabbia e loro cresceranno che una meraviglia.

Le foglie con cui ho eseguito le ricette che suggerisco qui sotto, le ho raccolte dalle vasche del mio orto e posso dirvi che gettarle sarebbe stato un vero peccato!

Per impiegarle ho scelto due ricette facili facili, ma di alto gradimento in famiglia: una frittata e un pesto.

 

Frittata con foglie di carota e bietola

Nel caso le foglie di carota non siano abbastanza per la preparazione di una frittata per quattro persone, possiamo aggiungere le foglie di qualche verdura che abbiamo in casa. Possiamo impiegare foglie di spinaci, bietola, barbabietola o erbette raccolte nei campi, come tarassaco, cicoria, ecc…

Ingredienti per 2 personeIngredienti per frittata con foglie di carota

  • i ciuffi di 2 carote
  • qualche foglia di bietola e barbabietola
  • 3 uova
  • 2 scalogni
  • qualche fogliolina di timo
  • Olio EVO, sale e pepe quanto basta

Come fare la frittata con le foglie di carotaPreparazione

  • Se i gambi delle carote sono troppo coriacei togliamoli e mettiamo da parte (dopo vi dirò cosa farne). Puliamo e laviamo le foglie delle erbette prescelte e tritiamole
  • Tritiamo anche gli scalogni e mettiamoli in una padella con un poco di olio e lasciamoli appassire
  • Aggiungiamo le erbette, giriamole e facciamole insaporire con lo scalogno. Saliamo, pepiamo e aggiungiamo le foglietti di timo. Aggiungiamo un poco di acqua, tappiamo la padella e lasciamo cuocere le tutte le foglie
  • Quando vedremo che si sono ammorbidite aggiungiamo le uova sbattute e leggermente salate. Copriamo nuovamente e aspettiamo che la frittata  si cuocia sotto e si rapprenda sopra. Per questo il fuoco non dovrà essere alto ma appena sopra il minimo
  • Controlliamo che l’uovo sopra si sia rappreso e giriamo la frittata
  • Completiamo la cottura e serviamo

 

Pesto con foglie di carota

Prima di preparare questo pesto non avrei mai immaginato che sarebbe stato così buono! E’ gustoso, appetitoso e oltre ad usarlo per condire la pasta lo si può impiegare per preparare delle ottime bruschette, magari aggiungendoci sopra una fetta sottile di formaggio.

IngredientiIngredienti per pesto con foglie di carota

  • i ciuffi di 2/3 carote a cui avremo tolto il gambo
  • 3 gherigli di noce, due cucchiai di pinoli e una manciata di mandorle
  • 1/2 spicchio d’aglio
  • 30 gr di parmigiano grattugiato
  • Olio EVO

Preparazione

  • inserire nella tazza del minipimer o in un frullatore tutti gli ingredienti e tritare molto bene
  • Il pesto sarà pronto in un attimo

 

Come preparare il pesto con le foglie di carotaConsigli per la preparazione di un buon pesto 

Una volta frullati gli ingredienti, controlliamo che il pesto abbia la giusta densità, ovvero fluido ma non troppo liquido. Per ottenere il pesto che desideriamo dovremo aggiungere più o meno olio.

La stessa cosa dovremo fare se vorremo un pesto dal colore verde brillante, non troppo chiaro e non troppo scuro. Una volta frullato aggiungiamo delle foglie se il pesto è troppo chiaro o viceversa aggiungiamo del formaggio o della frutta secca se risultasse troppo scuro.

Questo ovviamente vale per tutti i pesti. E mi raccomando non buttiamo mai l’acqua di cottura della pasta se vorremo che la pasta abbia la giusta cremosità una volta condita, perché dovremo sicuramente aggiungerne  un po’!

Infine se vogliamo che il nostro pesto di carote mantenga un retrogusto più ‘conosciuto’ aggiungiamo 4 o 5 foglie di basilico, ma non di più.

 

Ancora qualche consiglio su come utilizzare le foglie di carota

Come impiegare i gambi delle foglie di carotaPulendo le foglie di carota, saremo costretti a scartare i gambi, troppo duri da inserite nella frittata o nel pesto, ma ottimi se inseriti nei minestroni di verdura o nel brodo di carne. Per cui laviamoli, asciughiamoli e avvolgiamoli in della carta di alluminio e mettiamoli nel freezer, pronti all’uso ogni volta che se ne creerà l’occasione. Ovviamente nei minestroni potremo aggiungere anche le foglie per intero e non solo i gambi.

Inoltre le foglie di carota possono essere usate anche per la preparazione di ottime centrifughe, magari assieme a mele, ginger e alla stessa carota.

 

Ti potrebbe interessare anche:

Commenta

Non ci sono commenti su questo post. Commenta per primo.

Lascia un commento