‘Polpette con pane raffermo, melanzane e menta’ di Elisa Bertozzi chef de LaRaminga

Elisa Bertozzi chef del food truck ‘LaRaminga’, questa volta ci propone ‘Le polpette di pane, melanzane e menta’, dove è previsto l’impiego di pane raffermo. “E’ la rivisitazione, in chiave vegana, di un piatto greco, dove spesso viene usata la feta e le uova” spiega Elisa.

Elisa è una chef insolita, non perché i suoi piatti siano strani o marziani, ma semplicemente perché la sua cucina è mobile, trovandosi all’interno di un furgone itinerante, e il suo è cibo di strada. Street food di qualità, etnico e prevalentemente vegano.

Polpette pane, melanzane e menta a ‘LaRaminga’

Ingredienti

  • 400 gr di melanzane
  • 2 pani raffermi
  • Pan grattato
  • 1 litro di latte di soia naturale, senza zuccheri aggiunti o aromi
  • 1 aglio
  • Menta quanto basta
  • Sale, pepe, e olio si semi di girasole per friggere

Preparazione

Laviamo ed asciughiamo le melanzane. Accendiamo il forno a 180° e una volta arrivato a temperatura mettiamoci dentro le melanzane, che avremo accomodato in una teglia e bucherellato con una forchetta, per fare evaporare l’acqua che si creerà in eccesso. Lasciamo cuocere per 30 o 40 minuti circa.

Prendiamo i due pani raffermi. Uno lo trasformeremo in pangrattato tritandolo fino, magari con l‘aiuto di un ‘cutter’, mentre l’altro lo metteremo in una pentola, dopo averlo tagliato a pezzi. Ricopriamo il pane nella pentola con il latte di soia, posizioniamolo sul fuoco e portiamolo a bollore. Una volta che il composto avrà raggiunto la consistenza di una crema e l’aspetto di una ‘pappa di pane’, morbida ma compatta, lo toglieremo dal fuoco e lo lasceremo raffreddare.

Nel frattempo triteremo nel mixer la menta e l’aglio.

Togliamo le melanzane dal forno una volta che saranno diventate morbide e giunte a cottura. Togliamo la buccia e schiacciamo bene con una forchetta la polpa, per togliere l’acqua in eccesso.

A questo punto potremo unire tutti gli ingredienti: ‘pappa di pane’, polpa di melanzana e trito di menta e aglio. Aggiustiamo di sale e pepe e giriamo con cura per amalgamare bene. Una volta ottenuto un composto omogeneo lo metteremo in frigo a riposare per una mezz’ora.

Trascorso questo tempo, riprendiamo l’impasto e prepariamo delle piccole polpette, che ricopriremo di pangrattato prima friggerle in padella.

Commenta

Non ci sono commenti su questo post. Commenta per primo.

Lascia un commento