Tre ricette per impiegare e non sprecare la buccia del cetriolo

Il cetriolo è una verdura rinfrescante, ideale per l’estate. I più lo consumano velocemente in insalata, scartando la buccia. Ma attenzione perché è lì che si trovano i nutrienti più importanti!

Ecco allora tre semplicissime ricette per impiegare e non sprecare la buccia del cetriolo. Solo mangiando la buccia saremo certi di potere approfittare di tutte le fibre, i sali minerali e le vitamine di cui dispone questo formidabile ortaggio, vitamina C in primis.

Quando decidiamo di mangiare la buccia di una verdura dobbiamo essere certi che non contenga veleni e che sia stata coltivata senza l’uso di pesticidi. Quindi accertiamoci sempre della provenienza e del metodo di coltivazione, oppure se abbiamo un orto seguiamo queste facili consigli per la coltivazione del cetriolo.

Il cetriolo è un ortaggio ‘pronto all’uso’ da consumare crudo, lavato e mangiato. E quando il caldo si fa sentire non c’è niente di meglio per reintegrare i sali minerali perduti durante un’eccessiva sudorazione. Quindi in questa stagione teniamolo sempre a portata di ‘frigo’.

Per non consumarlo solo ed esclusivamente in insalata, vi consiglio di impiegarlo per la preparazione di tre ricette estive semplici e veloci: una salsa che prevede il solo utilizzo della buccia del cetriolo, una panzanella estiva e uno stuzzichino a ‘tutto’ cetriolo.

 

Salsa con la buccia di cetriolo

Questa salsa è simile allo tzatziki greco, ma per la sua preparazione si usa solo la buccia del cetriolo e non la polpa. E’ ottima per insaporire insalate, come condimento per un pinzimonio di verdure o per accompagnare secondi a base di carne o di pesce. E’ così buona che personalmente la uso anche da sola con dei crostini di pane abbrustoliti.

Ingredienti:Come preparare la salsa di cetriolo

  • La buccia di un cetriolo (biologico o biodinamico)
  • 1/2 bicchiere di yogurt bianco intero
  • Qualche fogliolina di menta
  • 1/2 spicchio di aglio
  • 1/2 cucchiai di olio EVO
  • Sale e pepe qb

Preparazione

Sbucciamo un cetriolo e mentre con la polpa prepareremo un’insalata mista, con la buccia prepareremo una salsa per accompagnarla.

Tagliamo la buccia a piccoli pezzi e mettiamola nel mixer. Aggiungiamo lo yogurt, la menta, l’aglio, l’olio, il sale e il pepe.

Frulliamo tutti gli ingredienti fino al momento in cui la menta e anche la buccia del cetriolo risulteranno tritati a sufficienza, senza tuttavia esagerare, altrimenti la salsa si surriscalderà.

Poniamo in frigo per un’ora e portiamo in tavola.

 

Panzanella estiva con cetriolo e la sua buccia

Contrariamente a quanto si possa pensare la buccia del cetriolo è più digeribile della stessa polpa. Forse può sembrare leggermente più amara, ma si tratta di un amaro quasi impercettibile, che dà ad alcune pietanze un gusto addirittura migliore. In questa panzanella, per esempio, è assolutamente così.

Ingredienti per ogni porzione:Ricetta per preparare la panzanella cetriolo

  • 1 fetta di pane raffermo
  • 4 o 5 pomodori datterini o comunque piccoli, tondi e dolci
  • 4 o 5 fettine di cetriolo con la loro buccia
  • 2 foglioline di basilico spezzettate con le mani
  • Olio EVO
  • Una punta di aceto
  • Sale e pepe
  • Se desideriamo un poco di cipolla affettata

Preparazione

Ammolliamo il pane in poca acqua e strizziamolo.

Mettiamo il pane in una piccola ciotola. Aggiungiamo i pomodori, il basilico e un poco di cipolla, se questa non disturba.

Giriamo bene affinché il pane si amalgami al succo del pomodoro. Condiamo con olio, aceto, sale, pepe e giriamo ancora bene.

Coroniamo la nostra panzanella con le fettine di cetriolo e serviamo.

 

Involtini di cetriolo ripieni di pomodorini e formaggio

Questo piatto di semplice e immediata preparazione, prevede l’impiego di fette di cetriolo con la buccia e di cubetti di formaggio di ‘riciclo’. Parliamo di formaggio di riciclo perché la ricetta non prevede un tipo di formaggio specifico, ma piuttosto l’utilizzo di un formaggio avanzato, che abbiamo a disposizione nella nostra dispensa. Può essere del pecorino, come nel caso della mia ricetta, ma anche del provolone, oppure di un formaggio fresco e delicato come della ricotta o del primo sale.

Ingredienti per un involtinoCome preparare un involtino di cetriolo

  • Una fetta di cetriolo con la sua buccia
  • Tre pomodorini datterini o comunque tondi piccoli e dolci
  • Tocchetti di formaggio (in questo caso del pecorino)
  • Due fogliette di basilico
  • Sale e pepe
  • Olio EVO

Preparazione

Affettiamo il cetriolo non sbucciato per lungo, per ottenere una fetta lunga e sottile. Formiamo un anello e fermiamolo con uno stuzzicadenti.

Riempiamo l’anello con i pomodorini tagliati a piccoli pezzi e con il formaggio tagliato a piccoli cubetti, aggiungiamo delle foglioline di basilico e condiamo con sale, pepe e un filo abbondante di olio extra vergine di oliva.

Il nostro involtino è pronto!

Consigli:

L’impiego del cetriolo prevede la preparazione di piatti semplici a base di pochi ingredienti gustosi, che se bene assemblati tra loro, danno vita a piatti appetitosissimi talvolta migliori di altri riccamente elaborati.

Sbizzarriamoci dunque nell’inventare insalate e piccoli stuzzichini: il cetriolo ben si adatta a una creatività fresca e immediata! Aggiungiamo ogni volta un ingrediente di nostro gradimento, magari che abbiamo dimenticato nel frigo. Basta poco e spesso la semplicità paga!

 

Ti potrebbe interessare anche:

Come cucinare le foglie di cipolle e cipollotti

Tre ricette per cucinare le bucce di melanzana

Tre ricette estive per utilizzare la buccia di anguria

1 Commenta

  • […] Perché le sue sostanze nutritive possiamo assimilarle riciclando le bucce di cetriolo in gustose e originali ricette anti spreco oppure per preparare composti di bellezza dall’azione rinfrescante e tonificante. Ecco 7 idee per […]

Lascia un commento