Bucce di melanzane: come utilizzare le bucce di melanzane nelle tue ricette

Le melanzane sono sicuramente, tra gli ortaggi, le regine dell’estate. E le bucce non vanno sprecate, ma utilizzate in nuove ricette!

In molte regioni d’Italia c’è un vero e proprio culto per questa solanacea che può essere utilizzata per preparare qualunque tipo di portata: dal primo al contorno. Senza dimenticare che la Parmigiana di melanzane è ormai uno dei piatti simbolo della cucina nazionale.

Spesso le melanzane si cucinano con la buccia, ma se la ricetta che stiamo preparando prevede di sbucciarle, teniamo da parte tutte le bucce, perché sono la parte più ricca di vitamine e possiamo cucinarle in modo creativo e gustoso senza sprecare!

Ecco tre ricette su come usare questo ingrediente ricco di nutrienti e preziose proprietà.

 

Bucce di melanzane su bruschette di pane raffermo

Le bucce di melanzana sono perfettamente lisce al tatto e hanno un colore bellissimo di un viola profondo che con il verde intenso del basilico può dare un tocco estetico ad un antipasto indiscutibilmente estivo come queste bruschette.

come fare le bruschette con bucce di melanzana

Ingredienti

Bucce di melanzane

Pomodorini datterini

Fette di pane raffermo e tostato

Olio

Aglio

Foglie di basilico

Sale q.b.

Preparazione

Bolliamo le bucce della melanzana per 4-5 minuti.

Scoliamo e soffriggiamo in una padella con olio e aglio per una ventina di minuti

Togliamo dal fuoco e condiamo le fette di pane tostato con le bucce di melanzana e mezzo pomodorino 

Guarniamo con foglioline di basilico fresco.

Consigli

Le melanzane si abbinano molto bene al gusto del peperoncino quindi chi ama il piccante può aggiungere un pizzico di peperoncino in polvere. Una ricetta alternativa: dopo avere bollito le bucce di melanzane invece di passarle in padella, asciughiamole bene, saliamole e poi mettiamole sottolio con un trito di aglio, peperoncino fresco e prezzemolo.

 

Pasta con pesto di melanzane, pomodorino e bucce croccanti

Un piatto ricco di contrasti: la dolcezza della polpa di melanzane, l’acidità del pomodorino e l’amarognolo croccante delle bucce di melanzana. Semplice, ma raffinato e soprattutto anti-spreco!

Come fare la pasta con pesto di melanzane e bucce croccanti

Ingredienti per 2 persone

160 gr di pasta

2 melanzane

6 pomodorini datterini

10 foglie di menta

1 spicchio d’aglio piccolo

40 grammi parmigiano

Sale qb

Olio evo

Preparazione

Sbucciamo le melanzane con un pelapatate

Mettiamo la polpa della melanzana su una placca da forno con un filo d’olio e cuocere a 200° per circa 30 minuti poi lasciamola raffreddare in una ciotola.

Frulliamo la polpa di melanzana in un un mixer con il parmigiano, l’aglio, la menta, il sale e l’olio a filo

Tagliamo i pomodorini a cubetti piccoli e aggiungiamoli alla crema di melanzane

Tagliamo a julienne le bucce di melanzane

Friggiamo in olio di girasole finché non diventano croccanti e poi lasciamo asciugare su carta assorbente

Lessiamo la pasta e condiamola con il pesto di melanzane e pomodorini.

Guarniamo con le bucce di melanzane croccanti

Consigli

Il pesto di melanzane ha la cremosità e la dolcezza per accogliere il gusto salino dei molluschi e del pesce in generale. Proviamo questa ricetta aggiungendo cozze sgusciate o cubetti di pesce spada saltati in padella.

 

Frittelle con bucce di melanzane

Le Frittelle con bucce di Melanzane sono un ottimo Finger Food, ricco di sapore che potete preparare per portare un po’ di allegria e originalità in un buffet o come secondo da accompagnare con una tenera insalatina.

Ingredienti

250 gr di bucce di melanzane (circa 3-4 melanzane)

300 gr di acqua naturale

200 gr di farina

50 gr di formaggio grattugiato

5-6 foglie di basilico fresco

Olio per friggere

Sale q.b.

Preparazione

Tagliamo le bucce di melanzane a julienne, spostiamole in una ciotola e insaporiamole con un pizzico di sale.

Mescoliamo l’acqua con la farina e il formaggio grattugiato, uniamo il basilico spezzettato finemente con le mani e amalgamiamo bene tutto il composto, fino ad ottenere una pastella corposa ed omogenea.

Strizziamo le bucce di melanzane con le mani, poi aggiungiamole al composto.

Prendiamo con il cucchiaio le melanzane amalgamate al composto e friggiamole in una padella antiaderente.

Gustiamo le frittelle con bucce di melanzane calde o tiepide.

Consigli

E’ possibile cucinare le frittelle anche in forno, adagiando cucchiai di pastella sopra una teglia foderata con carta forno, leggermente unta, e cuociamo per circa 10-15 minuti a 200°.

5 cose da sapere sulle bucce di melanzane

  1. Le bucce di melanzane sono ricche di fibre, che le rendono consigliate in caso di stipsi
  2. Aiutano la secrezione della bile contribuendo così alla salute del fegato. 
  3. Sono un ottimo rimedio per ridurre il colesterolo in modo naturale.
  4. Sono povere di calorie quindi molto indicate per chi vuole perdere peso.
  5. Per conservare le bucce di melanzane come scorta per l’inverno, mettiamole al sole appena sbucciate. Le bucce saranno pronte quando diventeranno croccanti e avranno perso tutta l’acqua in eccesso.

Ti potrebbe interessare anche:

Bucce di patate, come utilizzarle nella tue ricette e fuori cucina

Scarti estrattore, 3 idee di ricette su come riutilizzarli

Buccia di limone in cucina, come utilizzare le scorze di limone nelle tue ricette

Commenta

Non ci sono commenti su questo post. Commenta per primo.

Lascia un commento