Nocciolo di avocado: come abbinarlo in cucina, altri impieghi e curiosità

seme di avocado - RiciblogIl nocciolo di avocado è la parte del frutto che di solito si scarta. Sbagliato! Perché, al contrario, può essere riutilizzato in diversi modi: sia in cucina, sia fuori.

Si sa, ad esempio, che dal nocciolo si può far germogliare una nuova piantina utilizzandolo proprio come seme di avocado. Meno noto è il suo utilizzo in cucina. Il nocciolo di avocado serve per preparare infusi e tisane oppure si può grattugiare. Basta spolverarne un po’ sui vostri piatti per aromatizzarli e arricchirli di sapore. Ecco le sue caratteristiche e i possibili utilizzi.

Nocciolo di avocado: caratteristiche nutritive

Il nocciolo dell’avocado è commestibile e sono molte le sue proprietà nutritive e benefiche. Anche maggiori di quelle contenute nella polpa.

Nocciolo di avocado: caratteristiche nutritive – Riciblog

  • il seme di avocado è ricco di amminoacidi, vitamine, minerali, antiossidanti e di altre sostanze che contribuiscono a prevenire e a combattere l’insorgere di problemi di salute;
  • la presenza di amminoacidi nel nocciolo di avocado aiuta a regolare il colesterolo;
  • gli antiossidanti contenuti nei semi di avocado rafforzano il sistema immunitario;
  • mangiare il nocciolo di avocado aiuta a dimagrire e a bruciare i grassi grazie al contenuto di fibre solubili;
  • il potassio presente nel nocciolo ha proprietà vasodilatatrici e, perciò, è utile per contrastare l’ipertensione.

Nocciolo di avocado: gli abbinamenti in cucina

Come si mangia il seme di avocado? Ecco qualche consiglio e alcune raccomandazioni sulle quantità da utilizzare.

Nocciolo di avocado: abbinamenti in cucina – RiciblogUn eccessivo consumo può avere controindicazioni e causare problemi come, ad esempio, la stitichezza. Colpa dell’elevata concentrazione di tannini con proprietà astringenti. Anche l’alto contenuto di potassio può essere nocivo per chi soffre di problemi renali.

In cucina il seme di avocado si può consumare grattugiato per insaporire primi piatti, insalate, salse, frullati e yogurt. Oppure si usa il seme per preparare infusi e tisane.

Per prima cosa, va eliminata la pellicina di colore scuro. Il seme va lavato e lasciato asciugare per 24 ore. E’ consigliabile l’utilizzo di non più di mezzo nocciolo per gli adulti e di un quarto per i bambini. Se grattugiato meglio ridurre ancora un po’ le dosi.

Dato che il nocciolo è piuttosto duro, meglio tritarlo con un mixer e, volendo, si può anche tostare.

Per preparare un infuso bisogna far bollire un bicchiere d’acqua con mezzo nocciolo, spegnere il fuoco, coprire, lasciare in infusione per circa 15 minuti. Dopo aver eliminato il seme, l’infuso è pronto da bere.

Usi, proprietà cosmetiche e altre curiosità sul seme di avocado

Seme di avocado: usi cosmetici e curiosità – RiciblogLe proprietà antibatteriche e antinfiammatorie del nocciolo di avocado rendono il seme un prezioso alleato di bellezza, utile alla cura del corpo, del viso e dei capelli.

Per un utilizzo corretto, eliminare la pellicina, lavare il nocciolo, lasciar asciugare, essiccare in forno a bassa temperatura per circa un’ora e tritare.

  • Per il corpo: si può preparare un delicato scrub mescolando la polvere del seme di avocado con un po’ di fondi del caffè, che così non vanno gettati via, e un cucchiaino di sale. Massaggiare la pelle con la preparazione ottenuta.
  • Per eliminare i brufoli e gli inestetismi della pelle, mescolare la polvere del nocciolo con un po’ d’acqua tiepida fino a ottenere una crema. Applicare sui brufoli, lasciare agire per circa 5 minuti e risciacquare.
  • Un’ottima maschera per il viso si ottiene mescolando il seme tritato con polvere d’argilla e acqua. Applicare il composto ottenuto sul viso per un quarto d’ora, risciacquare e idratare con l’abituale crema.
  • Invece del solito balsamo per i capelli, provate questa lozione da utilizzare dopo lo shampoo. Mettere la polvere del nocciolo in un litro d’acqua, fare cuocere per 30 minuti circa, filtrare e applicare sui capelli per renderli morbidi e lucenti.

5 curiosità sul seme di avocado

  • Il nocciolo di avocado si può piantare per coltivare l’albero di avocado sul terrazzo o sul balcone di casa;
  • Per far germogliare un nocciolo di avocado in acqua, basta immergerlo per circa un terzo del seme in un barattolo di vetro. La parte più arrotondata va rivolta verso il basso. Affinché il seme non ‘affondi’ sorreggerlo con degli stuzzicadenti.
  • Per germinare, il seme impiega circa due mesi. Nel frattempo, ricordare che l’acqua va cambiata almeno una volta alla settimana.
  • Il periodo migliore per far germinare un nocciolo di avocado è la primavera, in modo da interrare la piantina quando la temperatura esterna non scende sotto i 15°/16°.
  • Strano ma vero. Esiste un avocado senza seme. E’ l’avocado cocktail, interamente commestibile, buccia compresa. L’avocado cocktail nasce da un fiore di avocado non impollinato e per questo è privo di seme.

avocado senza seme - riciblog

Ti potrebbe interessare anche:

 

Commenta

Non ci sono commenti su questo post. Commenta per primo.

Lascia un commento