Gli appuntamenti anti-spreco della Milano Food Week

La Milano Food Week torna a Milano sino all’8 maggio e il tema dello spreco alimentare sarà uno dei protagonisti di punta dell’evento. E non potrebbe essere diversamente per la città che con Expo 2015 ha riportato al centro della discussione il tema del cibo come valore.

Al proposito, il capoluogo meneghino si pone obiettivi ambiziosi. Entro il 2030 la città punta ad abbattere del 50% lo spreco alimentare. Uno spreco spesso dovuto a stili di vita errati in fatto di acquisti e di consumi. Non a caso, sono proprio le famiglie che contribuiscono per il 40% ad alimentare le eccedenze, senza le quali, si calcola, che ogni nucleo potrebbe risparmiare circa 450 euro all’anno. Come dire che non buttare il cibo è una questione etica ma anche di sostenibilità economica.

E veniamo ai principali appuntamenti dedicati allo spreco che animeranno la città nel week end e nel corso della prossima settimana.

Fino al 5 maggio, dalle 10 alle 19, è possibile partecipare al progetto solidale #piusiamopiudoniamo promosso da Milano Food City. Lo scorso anno l’iniziativa ha permesso di raccogliere 15 tonnellate di alimenti donati successivamente ad associazioni no profit.

Per donare, quest’anno, basta partecipare a #piùgiochiamopiùdoniamo. Come? Cimentandosi in una delle prove sportive organizzate all’interno di Expo per lo Sport all’Arena Civica di Milano che propone ben 30 discipline. Chi gioca, per ogni prova superata, riceve un gettone. I gettoni vengono poi raccolti dai volontari di Banco Alimentare, Caritas Ambrosiana e Pane Quotidiano, presenti con una loro postazione. I gettoni si trasformano quindi in donazioni di prodotti alimentari, messi a disposizione da tante aziende e dalla grande distribuzione in favore delle persone più bisognose.

Il 6 maggio va in scena #IlCiboNonSiButta. A realizzarlo sono Carrefour Italia e Banco Alimentare della Lombardia in collaborazione con To Good To Go, la app danese da poco sbarcata a Milano. Per ogni cliente che ordinerà una Magic Box, contenente il cibo invenduto a prezzo ridotto, Carrefour acquisterà una Magic Box ‘sospesa’ da donare al Banco Alimentare della Lombardia. Oltre a raccogliere le donazioni, #IlCiboNonSiButta punta anche a sensibilizzare la comunità sul tema dello spreco alimentare.

Sempre il 6 maggio, alle 10, è in programma la conferenza ‘Care For Food, Care For Good’, a cura di CSRnatives con Just Eat. L’incontro vuole essere un momento di confronto con chi è già impegnato nel contrasto allo spreco. Interverranno: Cristina Liverani Doxa, Daniela Corsaro e Vincenzo Russo Iulm; Alessia Bonifazi di Lidl, Viviana Marino di Just Eat, Chiara Pirovano di Milano Food Policy, Eugenio Sapora di Too Good To Go. L’appuntamento è presso la Young Kitchen Iulm, in via Carlo Bo 1, Sala 146.

Martedì 7 maggio, alle ore18, è invece la volta di ‘Risotto Solidale’, con chef Eugenio Boer e Just Eat. Nel Refettorio Ambrosiano, in piazza Greco 11, saranno preparati 25 chili di risotto alla milanese in omaggio alla città. In parte sarà consumato agli utenti del refettorio e in parte consegnato agli ospiti delle case di accoglienza di Caritas Ambrosiana con Just Eat. L’obiettivo è di aiutare oltre 300 persone. Per partecipare a quest’ultima iniziativa si può anche ordinare su Just Eat un piatto di risotto alla milanese, o piatti simili, fino al 12 maggio a prezzo speciale. Il peso totale dei piatti solidali ordinati durante la Food Week verrà raddoppiato e donato ai più bisognosi. Sul sito di Risotto Solidale, tutte le istruzioni per l’uso.

L’8 maggio, alle 13, va infine in scena ‘Spreco Zero’. Durante l’evento, lo chef Federico Sisti spiegherà come utilizzare tutte le parti di un ingrediente per realizzare tante diverse ricette e ridurre al minimo gli sprechi. L’appuntamento, che gli appassionati del riciclo in cucina davvero non possono perdere, è ancora una volta alla Young Kitchen dello Iulm.

Buona lotta allo spreco!

Le immagini sono tratte dai siti degli eventi

Commenta

Non ci sono commenti su questo post. Commenta per primo.

Lascia un commento