Torta di pane avanzato e mele, dalla Val Pusteria con amore

Questa ricetta si basa sull’utilizzo del pane avanzato e secco e mi arriva da mia madre, appassionata di cucina salutista e di montagna altoatesina. Ne prese nota, a Valdaora in Val Pusteria alcuni anni fa, durante un corso di cucina che seguì insieme a mio padre nell’hotel presso il quale soggiornavano.

Dal punto di vista culinario (ma non solo), la Val Pusteria ha molto da offrire. Proprio da quelle parti hanno avuto origine diversi piatti tradizionali dell’Alto Adige. Alcuni tra questi prevedono l’utilizzo del pane avanzato o comunque dello scarto creatosi nella preparazione di altre ricette. Una su tutte è quella dei canederli nei quali il pane raffermo viene mescolato ad altri ingredienti.

Nella versione originale di questa ricetta, è previsto che si adoperi il pan carré tipo bauletto oppure le rosette, ma mia madre ha sempre preferito il pane integrale con semi.

A voi la scelta.

 

Difficoltà: facile

Tempo di preparazione: 20 minuti per la preparazione; 45 per la cottura in forno

Ingredienti per 4 persone:

– due o tre fette di pane integrale ormai secco spesse un cm circa

– 3 uova

–  300 cc di latte

– 1 mela golden e una mela renetta

– buccia di limone

– pinoli (una manciata)

– uvetta sultanina (una manciata)

– 2 o 3 cucchiai di zucchero, meglio se di canna

– cannella qb

– burro o olio, se si preferisce

Attrezzatura necessaria

-1 teglia di medie dimensioni

– carta da forno

-1 spatola di legno o di silicone

-1 frusta o una forchetta

-1 coltello

 

Prima fase: sbriciolare o fare a pezzetti il pane secco, sbucciare le mele e tagliarle a fettine non troppo sottili, sbattere le uova in una ciotola aggiungendo il latte e lo zucchero, ricoprire la teglia con la carta da forno

Seconda fase: sistemare il pane sul fondo della teglia e ricoprirlo con tutti gli altri ingredienti, ad eccezione della mela e di quelli che sono già stati amalgamati nella ciotola. Mescolare il composto con le mani. Aggiungere le fettine di mela, mescolare nuovamente facendo in modo che sia ben distribuito sul fondo della teglia. Versare il composto di uova-latte-zucchero. Il liquido deve ricoprire il resto. Se così non è, si può aggiungere latte qb. Distribuire qualche fiocco di burro.

Terza i fase: mettere nel forno già caldo a 180° e lasciare per 15 minuti. Quindi estrarre, ricoprire con carta da forno e reinserire per altri 30 minuti.

Commenta

Non ci sono commenti su questo post. Commenta per primo.

Lascia un commento