Sport e recupero del cibo, cose da veri campioni

Lo sport è bello: se poi si impegna in qualcosa che ha un valore sociale, come il recupero del cibo, è ancora meglio.

E’ il caso di Cortina 2021, il Campionato del mondo di sci alpino, che ha annunciato di recente la sua adesione a Food for Good.

In attesa dei Campionati, che la località sciistica ospiterà dall’8 al 21 febbraio 2021, Fondazione Cortina 2021 ha deciso di partecipare a Food for Good con tutti gli eventi di avvicinamento ai Mondiali che prevedono la somministrazione di cibo.

Food for Good è promosso da Banco Alimentare, Equoevento e dall’associazione Federcongressi&eventi. Il progetto prevede che il cibo non consumato durante gli eventi sia recuperato per essere donato a enti caritatevoli. Come: case-famiglia, mense per i poveri e centri per i rifugiati. Il tutto, secondo le modalità previste dalla legge n.155/2003, conosciuta come Legge Gadda.

Federcongressi&eventi, grazie ai volontari di Banco Alimentare ed Equoevento, mette in contatto i responsabili delle società di catering con la onlus più vicina al luogo dell’evento. Quest’ultima provvede rapidamente, e in completa sicurezza, al recupero del cibo in eccedenza, da ridistribuire poi a chi ne ha bisogno.

Il primo recupero è avvenuto al termine dell’incontro ‘Effetto Cortina 2021’. L’appuntamento si è svolto pochi giorni fa presso l’Auditorium del MAXXI di Roma per presentare, tra l’altro, il protocollo d’intesa tra Fondazione Cortina 2021 ed Enit.

Food for Good è tra le migliori pratiche della Piattaforma Ue sul tema delle perdite e degli sprechi alimentari. La Piattaforma è stata istituita dalla Commissione europea nell’ambito del Piano d’azione dell’UE per l’economia circolare. Obiettivo: individuare e sviluppare soluzioni per ridurre lo spreco nella filiera alimentare per dimezzarlo entro il 2030.

“Il fatto che gli organizzatori di un grande evento sportivo di rilevanza mondiale abbiano deciso di sostenere Food for Good ci riempie d’orgoglio”, ha commentato la presidente di Federcongressi&eventi Alessandra Albarelli. “Mi auguro che Cortina 2021 sia il primo di tanti eventi sportivi nei quali la sostenibilità passi anche per il recupero del cibo”.

Le immagini sono tratte dalla pagina Facebook di Cortina 2021

Commenta

Non ci sono commenti su questo post. Commenta per primo.

Lascia un commento