Foglie di sedano: un ingrediente prezioso per depurarsi a tavola dopo le feste

Le foglie di sedano? Di solito si utilizzano per guarnire o per insaporire i piatti. Spesso però non sapendo cosa farne, rischiano di finire nel secchio della spazzatura. Niente di più sbagliato. Perché le ricette con le foglie di sedano certo non mancano. Si possono trasformare in gustose minestre, ideali in queste giornate fredde e, soprattutto, ottime per depurarsi, specialmente se durante le festività appena trascorse avete esagerato a tavola. Con le foglie di sedano si possono anche preparare appetitose frittelle, un pesto da usare come condimento per la pasta o, ancora, è possibile estrarne il succo, un vero toccasana per il nostro benessere. Poco calorico ma ricco di proprietà benefiche, aiuta a tenerci in forma e in buona salute. E se volete averlo sempre fresco, sappiate che potete coltivare il sedano anche sul balcone di casa. Ecco qualche spunto su come utilizzare il sedano che avanza.

3 Ricette con foglie di sedano, tornare in forma con alcuni consigli detox

1. Minestra con foglie di sedano

Con il freddo di questi giorni, un buon piatto caldo è quello che ci vuole. Per preparare una minestra con le foglie di sedano si utilizzano pochi ingredienti ma il buon risultato è assicurato. La ricetta è semplice e si può arricchire con crostini di pane, pasta corta o, come uso fare io, con il riso.

minestra di foglie di sedano - ingredienti e preparazioneIngredienti per 4 persone: le foglie di due cespi di sedano fresco e croccante, due patate medie, una cipolla media, due bicchieri scarsi di riso, brodo vegetale, olio di oliva q.b., sale q.b., pepe q.b., Parmigiano reggiano o Grana.

Lavate le foglie di sedano e sminuzzatele grossolanamente, pelate le patate e tagliatele a cubetti, mondate la cipolla e tagliatela a fette sottili. Mettete due cucchiai d’olio d’oliva in una pentola e versateci le foglie di sedano sminuzzate, i cubetti di patata e la cipolla affettata. Fate andare a fuoco lento per qualche minuto per fare insaporire gli ingredienti quindi versate nella pentola il brodo vegetale fino a coprire gli ortaggi. Se vi piace una minestra più liquida aggiungete un po’ di brodo. Fate cuocere a fuoco lento per 30/40 minuti, frullate con un minipimer e aggiustate di sale. A parte, bollite il riso e, quando è cotto, versatelo nella minestra. Fate andare ancora per un minuto e servite, aggiungendo un filo d’olio, una spolverata di pepe e il parmigiano grattugiato.

2.  Succo di sedano

Succo di sedano - ingredienti e preparazioneIl succo di sedano va molto di moda. Alcuni gli attribuiscono proprietà miracolose. Ma senza spingersi in affermazioni così impegnative, è innegabile che sia un ottimo dissetante, diuretico e ricco di sali minerali e vitamine. Si prepara in pochi minuti con i gambi privi delle foglie che, magari, avete utilizzato per la minestra.

Ingredienti: gambi di sedano.

Lavate i gambi sotto l’acqua corrente, tagliateli a tocchetti di uno/due cm e versateli nella centrifuga, fate andare e bevete il centrifugato fresco. Se non avete una centrifuga, frullate i tocchetti di sedano poco alla volta, filtrate il composto e la bibita è pronta. Se preferite, potete aggiungere al sedano altri ingredienti. Gli abbinamenti più consigliati: con la mela, l’avocado, il pomodoro o il finocchio.

3.  Insalata di sedano con mele, noci e feta

insalata di sedano mele noci fe eta -ingredienti e preparazioneAvete comprato troppo sedano, magari solo per preparare un buon brodo e volete utilizzarlo finché è fresco e prima che appassisca in frigorifero? L’insalata di sedano che vi proponiamo è un’ottima soluzione.

Ingredienti: 300 gr. di sedano, 15 noci, 150 gr. di feta, 1 mela, olio di oliva q.b., sale q.b., pepe q.b., un cucchiaino di succo di limone.

Lavate per bene il sedano ed eliminate i filamenti e le parti più dure. Tagliate i gambi a rondelle, la feta e la mela a tocchetti e spezzettate grossolanamente i gherigli delle noci. Disponete il tutto in un’insalatiera. A parte emulsionate l’olio d’oliva con sale, pepe e succo di limone. Condite e lasciate riposare un’ora in frigorifero prima di servire.

3 curiosità sul sedano

Come già accennato, il sedano è ricco di proprietà benefiche per la salute. Ma forse non tutti sanno che:

1. Esistono tre varietà di sedano. Il sedano da taglio, del quale si utilizzano le foglie, ha un aroma inconfondibile, è diuretico e antimicotico e può essere anche congelato o essiccato. Il sedano dulce è ricco di vitamine e minerali e va consumato preferibilmente crudo per non intaccarne le proprietà. Del sedano rapa, o sedano di Verona, (nell’immagine) si utilizza la radice e si può consumare cotto o crudo. E’ ricco di sali minerali e ipocalorico.

2. Valori nutrizionali: è ricco di acqua, potassio, calcio, fosforo, magnesio, vitamine C, E, K, B, fibre. Ipocalorico, contiene solo 20 calorie per 100 gr. Tra i benefici del sedano: è antiossidante, combatte le infiammazioni, l’ipertensione, il gonfiore, la ritenzione idrica e il colesterolo alto. E’ un ottimo alleato nelle diete dimagrati.

3. Nella frazione di Conco, in provincia di Vicenza, si tiene ogni anno, intorno all’8 settembre, la Sagra del sedano di Rubbio. L’evento mette in mostra i campioni di ortaggio e prevede stand gastronomici che propongono piatti e ricette rigorosamente a base di sedano in tutti i suoi possibili utilizzi.

Ti potrebbe interessare anche:

Vellutata di foglie di sedano

Come cucinare le coste di bietola

•Asparagi, come non buttarne via neanche un centimetro

Commenta

Non ci sono commenti su questo post. Commenta per primo.

Lascia un commento